ANCORA BUGIE SUL CENTRO DI STOCCAGGIO RIFIUTI. I CANDIDATI SINDACI SI SPALLEGGIANO E SI CAPISCE ORA IL PERCHE'. E DAI DOCUMENTI EMERGE: UN PICCOLO INCENERITORE DIETRO L'USCIO ?

20.05.2014 17:58

Le dichiarazioni a Varesenews del candidato sindaco CORBO GIOVANNI.

La delibera COINGER n. 9 del 12 maggio 2011, un abbraccio mortale per il paese.

Prosegue CORBO GIOVANNI, incurante di ciò che sta scritto nei documenti presenti in Comune, a strenua difesa di COINGER contro il paese di Besnate.

Porta "Solbiate Arno" ad esempio ma non dice il vero:

I rifiuti conferibili a Besnate  sono ben altri e in altre quantità. Avete mai visto a Solbiate stoccati:

- umidi di cucine e mense ? a Besnate 40,5 tonnellate.

- terre di spazzamento stradale ? a Besnate 17 tonnellate.

- rifiuti urbani non differenziati ?  a Besnate 9 tonnellate.

- rifiuti dei mercati ?  a Besnate 11 tonnellate.

- rifiuti estratti dalle tombe ? a Besnate 300 kg. ...........ma potremmo continuare.

Il fatto che la piattaforma di Solbiate sia incastrata tra autostrada e zone industriali con viabilità che non attraversa il paese ? CORBO non si è mai accorto. E possiamo capire.

"La superficie è di 3915 mq". Il progetto attuale, ma la a destinazione urbanistica a "Piattaforma ecologica"  è di 7.880 mq., tutti (e oltre) già acquistati da Coinger. Non per farci patate, si pensa.

"12 centri di racolta su 25 Comuni". FALSO.  E' prevista la chiusura di alcune piccole piattaforme e resteranno solo quattro centri di stoccaggio: BESNATE, BRUNELLO, BODIO LOMNAGO, SOLBIATE ARNO che sarà ampliata.

"Servirà solo Besnate ed una parte di Mornago". FALSO. Struttura autorizzata come impianto di stoccaggio in grado di ricevere qualsiasi tipologia di materiale e di qualsiasi provenienza (Delibera Coinger n. 8 del 4/6/2009).

"Un camion al giorno". FALSO. Un camion al giorno riguarda i rifiuti prodotti da Besnate ma CORBO evita di considerare quelli che verranno stoccati provenienti da qualsiasi luogo e che saranno prelevati da avviare ai centri di smaltimento.

.

Contraddisce,  il candidato GIOVANNI CORBO, persino il suo collega di COINGER, l'altro candidato Sindaco di Besnate, GIORGIO CAMPAGNOLO, amministratore in Coinger che ci aveva spiegato le scelte di business della società, da noi riprese e spiegate nel precedente articolo al quale rimandiamo per tutti i dati ed i documenti ufficiali del progetto. (www.besnatecivica.it/news/svelato-larcano-non-e-il-progetto-per-una-piattaforma-ecologica-ma-un-grande-centro-di-stoccaggio-rifiuti-tarato-sul-business-di-coinger-/)

 

Perchè  colleghi ? Ma perchè in uno scambio incrociato di gentilezze il sig. CORBO GIOVANNI del Partito Democratico, rappresentante in Coinger per il Comune di BESNATE ha nominato nel Consiglio di amministrazione l'avversario politico della Lega sig. CAMPAGNOLO GIORGIO ?  E che diamine,  avversari in pubblico ma quando c'è da farsi cortesie, che sarà mai ?  Delibera CdA  n. 9 del 12/5/2011.

 

E' leggendo tale delibera che sorge un ancor più pesante motivo di preoccupazione per il nostro povero paese:

Si fa strada l'idea del confinante Comune di Mornago della possibilità di "produrre energia elettrica dalla biomassa" e questo lo si fa solo con un inceneritore.  E le aree ci sono, visto che Coinger ne ha aquistate per 8.700 mq.

La risposta è del Presidente della Coinger, sig. SILVANO MARCHINI, caso vuole già sindaco dello stesso Comune di Mornago, il quale precisa che si "deve creare un soggetto al quale affidare il servizio." (Cioè semplicemente creare un'altra società, pubblica, privata, chissà.).

 

E' questo che ci stanno preparando.