L'IMU besnatese in sintesi.

18.09.2014 18:12

Dopo aver riassunto la TASI (www.besnatecivica.it/news/settembre%2c-ed-%C3%A8-gi%C3%A0-tempo-di-pensare-a-iuc-e-tasi-/) in questo secondo capitolo andremo a trattare dell'

nella specifica modalità di applicazione prevista nel Comune di Besnate. 

 

Tracceremo le caratteristiche principali del tributo riguardanti le casistiche più generali, rimandando al Regolamento comunale per gli approfondimenti.

 

I soggetti passivi, tenuti al pagamento dell’IMU, sono:

  • il proprietario di immobili, inclusi i terreni e le aree edificabili, a qualsiasi uso destinati, ivi compresi quelli strumentali o alla cui produzione o scambio è diretta l'attività dell'impresa (esclusi i nudi proprietari).
  • il titolare di diritto reale di usufrutto, uso, abitazione.
  • Allo stato è ventilata la possibilità che venga introdotta l'imposta anche sui TERRENI AGRICOLI. Serve attendere eventuali decisioni del Governo.

 

Su cosa si paga: 

FABBRICATI:

i fabbricati iscritti in catasto, il cui valore è costituito da quello ottenuto applicando all'ammontare delle rendite risultanti in catasto, vigenti al 1° gennaio dell'anno di imposizione, rivalutate del 5 per cento, i seguenti moltiplicatori:

  • 160 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale A e nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, con esclusione della categoria catastale A/10;
  • 140 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale B e nelle categorie catastali C/3, C/4 e C/5;
  • 80 per i fabbricati classificati nella categoria catastale D/5;
  • 80 per i fabbricati classificati nella categoria catastale A/10;
  • 65 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale D, ad eccezione dei fabbricati classificati nella categoria catastale D/5;
  • 55 per i fabbricati classificati nella categoria catastale C/1.

Come per l’ICI, quindi, la rendita catastale costituisce la base per il calcolo dell’IMU. Essa può essere reperita sull’atto di acquisto dell’immobile (rogito, successione).

 

LE ABITAZIONI PRINCIPALI SONO ESENTI DALL'IMU (PURCHE' DI CATEGORIA DIVERSA DA A/1, A/8 E A9 -case di lusso -).

 

Il concetto di “abitazione principale” riprende quello già in uso per l’ICI, con alcune differenze:

Per abitazione principale si intende l'immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come “unica unità immobiliare”, nel quale il possessore e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente. Nel caso in cui i componenti del nucleo familiare abbiano stabilito la dimora abituale e la residenza anagrafica in immobili diversi situati nel territorio comunale, le agevolazioni per l'abitazione principale e per le relative pertinenze in relazione al nucleo familiare si applicano per un solo immobile.

In sintesi, qualora – ad esempio – marito e moglie fossero residenti in due immobili diversi entrambi siti a Besnate, solo uno di questi due potrà essere classificato “abitazione principale” e godere del relativo trattamento.

Invece, l’abitazione "seconda casa" concessa in uso gratuito ad un figlio o genitori, non pagherà l’IMU ma pagherà la TASI.

 

Semplificando, si può dire che l'IMU  è dovuta per tutti gli immobili che non sono tenuti al pagamento della TASI (che grava sulla "prima  casa").

Fanno eccezione a questa regola le abitazioni principali di lusso (A1/A8/A9) che pagano sia IMU che TASI, ed i terreni agricoli (che ad oggi sono esenti per entrambi i tributi).

 

DETRAZIONI (ovviamente per le sole abitazioni principali A/1, A/8 e A/9)

Dall'imposta dovuta per l'unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo e per le relative pertinenze, si detraggono, fino a concorrenza del suo ammontare, € 200,00.

AREE FABBRICABILI :

il valore è costituito da quello venale in comune commercio al 1° gennaio dell'anno di imposizione, avendo riguardo alla zona territoriale di ubicazione, all'indice di edificabilità, alla destinazione d'uso consentita, agli oneri per eventuali lavori di adattamento del terreno necessari per la costruzione, ai prezzi medi rilevati sul mercato dalla vendita di aree aventi analoghe caratteristiche.

Per i Valori si rimanda al sito comunale: www.comune.besnate.va.it/allegati/1269%5EAll_A_DGC_44-2013.pdf

 

Quanto si paga:

Le aliquote deliberate dal Comune di Besnate sono:

Tipo

Aliquota Base

Aliquota base per fabbricati, terreni, aree fabbricabili

0,76%

Aliquota abitazione principale e pertinenze (solo A1/A8/A9)

0,40%

Aliquota fabbricati rurali ad uso strumentale (D10)

esenti

 

 

Quando e come si paga:

I versamenti IMU vanno eseguiti utilizzando il modello F24 alle seguenti scadenze:

  • Saldo:                 16 Dicembre 2014
  • Acconto: (pagato il 16 giugno 2014)

Come si versa:

I  versamenti sono fatti utilizzando il modello F24, disponibile presso le banche, Poste Italiane Spa e agenti della riscossione e in formato elettronico sul sito www.agenziaentrate.gov.it o sul portale internet del Comune di Besnate. Le istruzioni per la compilazione sono allegate al modello.

Di seguito riportiamo i codici tributo appositamente istituiti per l’IMU:

 

Tipologia immobili

Codice Tributo

Abitazione principale

3912

Fabbricati rurali ad uso strumentale

3913

Terreni

3914

Aree fabbricabili

3916

Altri fabbricati diversi da cat. D

3918

Fabbricati cat. D

3925

Interessi (da accertamento)

3923

Sanzioni (da accertamento)

3924

Il Codice Comune da utilizzare per i versamento relativi al Comune di Besnate è : A825

 

 

UN ESEMPIO DI CALCOLO PER UN'ABITAZIONE CATEGORIA A2 ADIBITA A SECONDA CASA, RENDITA CATASTALE  EURO 750,00, PROPRIETARIO UNICO, IMPOSTA ANNUA 957,60 EURO, SALDO 479,00 EURO.

 

 

Quanto riportato è evidentemente una semplice sintesi dell'IMU besnatese che non ha la pretesa di essere esaustiva.

 

Per tutte le altre informazioni vi invitiamo a consultare il sito del Comune di Besnate, la GUIDA AI TRIBUTI

www.comune.besnate.va.it/allegati/1770%5EGUIDA%20AI%20TRIBUTI%20COMUNALI%202014%20v2.pdf

ed il Regolamento del tributo stesso

www.comune.besnate.va.it/allegati/1736%5ERegolamento%20IUC%20-%20IMU%20-%20Finale%20%28in%20vigore%20dall%2701.01.2014%29.pdf

 

 

Seguici anche su:

  www.facebook.com/   e   twitter.com/

oppure visita la nostra pagina:

 

www.facebook.com/pages/Besnate-Civica-Associazione/232717003570401?fref=ts