Mutua sanitaria e l'immobile dell'ex-Circolo

30.03.2013 11:37

 

SALVAGUARDIAMO LA MUTUA SANITARIA BESNATESE.

 

L’articolo è oggetto di dibattito. Invitiamo i lettori a mandarci le proprie considerazioni.

 

Il Comune di Besnate ha acquistato nel 1993 e di recente ristrutturato l'immobile ex-Circolo di Via Matteotti con una spesa complessiva di circa 2 milioni di euro per destinarlo principalmente a sede della Mutua sanitaria besnatese a mezzo di Convenzione/locazione.

Il cantiere è durato oltre un quinquennio, l'immobile è stato di recente dichiarato "agibile" dal Sindaco e siamo in attesa di vedere il trasferimento della Mutua, con l'auspicio che il Comune dopo tante lungaggini sia ora in grado di gestire meglio di quanto ha fatto e al meglio l'operazione, alle spalle c'è una storia centenaria da salvaguardare .

 

Si vorrebbero approfondire le considerazioni sul tema ed invitiamo pertanto i lettori ad utilizzare il modulo dei contatti per far pervenire proprie osservazioni, le valuteremo e pubblicheremo.  (Contattaci )

 

Grazie.    

 

Forniamo un brevissimo excursus storico:

 

Dopo la fine della prima guerra mondiale Besnate era un paese povero, principalmente di contadini e la gente in generale non aveva alcuna forma di assistenza sanitaria.

Nel 1921 si costituì un’”Associazione di mutuo soccorso”  riservata proprio ai contadini che poterono così usufruire di servizio medico e ricovero ospedaliero seppure con un massimo di 30 giorni di ricovero.


 

Successivamente aderirono a tale forma di assistenza mutualistica locale anche commercianti ed artigiani e dal 1926 la sede fu stabilita in via Matteotti, presso il Circolo Cooperativa Famigliare, altra associazione cooperativa di consumo costituita nel 1910.

 

 

 

Alla fine della seconda guerra mondiale, nel 1946 con l’introduzione del Nuovo ordinamento nazionale in materia di sanità, la Mutua si sviluppa assicurando l’assistenza a chi ne è maggiormente sprovvisto, con Soci di due categorie, ordinari ed aziendali in base al tipo di assistenza che potevano ricevere.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

Nel 1983 la Mutua ottiene in locazione i nuovi ambulatori
allestiti dal Comune nell’ ex Dormitorio Bernocchi di Via Milyus 4C, e vi si  trasferisce.

 

 

 

 

A partire dal 1966 la Mutua introduce le visite specialistiche  di pediatria, ginecologia e inizia un serio programma di prevenzione della salute.

 

La riforma sanitaria nazionale introdotta nel 1978 fa cessare le funzioni delle varie Mutue nazionali e così  l’assemblea dei soci decide la trasformazione in una Cooperativa SRL  che si costituisce nel 1983 denominata “Mutua Sanitaria Besnate SRL”, quindi in una forma giuridica con proprio Statuto e regolarmente operante secondo le leggi dell’ordinamento italiano.

Ai giorni nostri la “Mutua Sanitaria Besnate Società Cooperativa srl”, grazie all’apporto amministrativo del volontariato, fornisce ai besnatesi (residenti o domiciliati) prestazioni specialistiche in diverse branchie della medicina. www.mutuasanitariabesnate.it/

 

Con il promesso trasferimento nel nuovo immobile di Via Matteotti (ex-circolo) si aprirà un nuovo capitolo di una storia ormai centenaria.

 

 

Seguiteci anche su:

  www.facebook.com/   e   twitter.com/,  oppure visita la nostra pagina:

                                                              www.facebook.com/pages/Besnate-Civica-Associazione/232717003570401